Nigeriano accoltella passanti a Napoli, lo aveva già fatto

Condividi!

Un cittadino nigeriano di 26 anni, in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato nel pomeriggio di ieri perché responsabile del reato di resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

I poliziotti sono corsi in aiuto di due guardie che stavano tentando di bloccare un immigrato africano che si aggirava per il Centro Direzionale minacciando i passanti con un coltello.

Le due guardie giurate, nel tentativo di fermarlo, sono state aggredite dal nigeriano che, come una furia, si è scagliato contro di loro armato di coltello.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’arrivo di un’ulteriore Volante del Commissariato di Polizia “Poggioreale” riconosceva nel nigeriano colui che, quattro giorni prima, si era reso responsabile di un episodio analogo, sempre ai danni di passanti al Centro Direzionale.

Questo aveva già minacciato con il coltello i passanti, ma non era né in carcere né in Nigeria.

Il 26enne, che agli archivi elettronici è conosciuto con vari alias e precedenti specifici, è stato arrestato e, dopo una notte alle camere di sicurezza della Questura, sarà processato con rito per direttissima.

E poi un’altra volta fuori. Magari lo eleggeranno in Parlamento. Va di moda.

Nella foto in alto un episodio identico avvenuto tempo fa. Non impariamo nulla.




Lascia un commento