A caccia di cibo tra i rifiuti del mercato: “Sono anziani e italiani”

Condividi!

“Non si vede bene, ma sono due anziani, che frugano nell’immondizia: questa è la vista ogni sera dalla finestra di camera mia, abito di fianco a un supermercato e quelli sono i suoi cassonetti dell’immondizia. Non avrei mai pensato di vedere certe scene…agghiacciante…straziante, ma soprattutto fa venire una rabbia atroce. Senza parole”.

Parole come pugnali quelle di Gianluca Menecero, giovane chiampese che vive vicino ad un noto supermercato del paese. Gianluca le ha affidate ieri sera a Facebook, con una foto che, anche se sgranata, mostra ciò che non si vorrebbe vedere e che presto ha fatto il giro del social: una coppia di anziani del paese che rovista tra i cassonetti delle immondizie del supermercato.

Arrivano ogni giorno puntuali, a sera, a supermercato chiuso o quasi. A piedi. Provengono dal paese e il loro intento è, purtroppo, rifornirsi di cibo a quello che di fatto è diventato il supermercato degli ultimi: i cassonetti, nella speranza di trovare qualcosa per la cena.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Li vedo ogni sera, sono sempre gli stessi” – racconta ancora Gianluca: “Si sporgono sui cassonetti finché non trovano qualcosa. Prendono soprattutto sacchetti di verdura e della frutta”. Non importa che il supermercato sia quasi in centro paese e circondato da case e condomini. Non importa che i passanti o i residenti li guardino con pietà o inorriditi. L’importante per loro è trovare qualcosa da mangiare.

Il sindaco Matteo Macilotti: “Mi riservo di approfondire la vicenda. Resta il fatto che il Comune, in collaborazione con le associazioni del territorio, aiuta tutti coloro che sono in difficoltà. Basta venire qui o, faccio appello ai miei concittadini: se qualcuno conosce questa coppia di anziani, glielo suggerisca”.

Nel ricco Vicentino ci sono anziani italiani che fanno la ‘spesa’ nei cassonetti della spazzatura. Come in tutta Italia. Mentre nell’hotel poco più in là vivono mantenuti giovani africani fuggiti da guerre che non esistono. Ce ne sono migliaia nel Vicentino. Che poi ringraziano in questo modo:

Stralcio trasmissione di Tv7 Triveneta

+++ (VIDEO) Furto, spaccio, prostituzione sono alcuni dei reati nei quali alcuni cittadini stranieri primeggiano gli immigrati. Molti arrivano in Italia spinti dalle migliori intenzioni ma in assenza di prospettive concrete finiscono spesso nelle reti delle gang criminali gestite da altri africani, mentre altri già erano delinquenti nel Paese di provenienza. Negarlo è da sciocchi. L'integrazione poi va sostenuta con chi si stabilisce legalmente nel contesto nazionale non con coloro che pagano dei dei trafficanti spacciandosi poi per profughi. +++ #PrimaNoi #stopimmigrazione #bastafalsiprofughi #immigrazione #degrado #pusher #clandestini #migranti

Posted by PrimaNoi on Wednesday, March 7, 2018




Lascia un commento