Rappresaglia PD: Ong scarica clandestini a Pozzallo

Condividi!

Rappresaglia del PD contro gli elettori, dopo la pausa per le urne: è approdata questa mattina a Pozzallo la nave Acquarius della famigerata Ong Medici Senza Frontiere con 72 clandestini a bordo provenienti da due operazioni in Libia.

Trenta erano stati tratti prelevati da un’imbarcazione in legno che stava per affondare. Gli altri 42 sono presi in acqua da un gommone che in seguito è stato intercettato dalla Guardia costiera libica in acque internazionali a 53 miglia nautiche dalle coste nord africane. Tutti sono stati soccorsi dalla nave mercantile cipriota MV Everest. Ma poi vengono tutti in Italia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Secondo le testimonianze dei clandestini accolti a bordo della Aquarius, quindi totalmente non credibili, 21 clandestini, tra cui almeno una ‘nigeriana’ in gravidanza, sarebbero annegati nel naufragio dell’imbarcazione in legno e circa 90 sono stati riportati in Libia dalla Guardia costiera libica, che ha intercettato il gommone a bordo del quale si trovavano approssimativamente 130 clandestini.




Lascia un commento