Affluenza in leggero calo, si prevede superi 70 per cento

Condividi!

Alle 12 l’affluenza alle urne nei 7.958 Comuni italiani è stata del 19,4%. Questo il dato pressochè definitivo registrato sul sito del Viminale, quando mancano un centinaio di Comuni. Nelle passate elezioni politiche del 24 febbraio 2013 alle ore 12 aveva votato il 14,9% degli aventi diritto (8.092 Comuni), mentre nelle precedenti elezioni nel 2008, alla stessa ora aveva votato il 16,5% degli elettori. Ma si votava i due giorni.

Con questi dati, alla fine si presume una affluenza di poco superiore al 70 per cento, in calo fisiologico dal 73 per cento del 2013.

Non è mancato lo spettacolino delle sorosiane Femen. “Berlusconi sei scaduto”, ha urlato una ragazza del movimento di protesta Femen entrando nel seggio dove Silvio Berlusconi, a Milano, si è recato per votare. La contestatrice è stata poi portata via dalle forze dell’ordine. Prima di votare nel suo seggio a
Milano, il leader di Forza Italia aveva spiegato che ai seggi ci sono code perché “non siamo ancora riusciti a darci il voto elettronico digitale”. “Qui – ha aggiunto – ci sono tre schede e ci sono anche persone anziane che ci mettono del tempo per trovare il modo di votare e di piegare.




Lascia un commento