Sondaggi proibiti: CDX vicino a maggioranza, testa a testa tra Lega e FI

Condividi!

Come sapete i sondaggi non possono essere diffusi. Ma i giornali li diffondono lo stesso, definendoli ‘sensazioni’.

Secondo Affari Italiani nel Centrodestra si respira aria di quasi vittoria. L’obiettivo sembra davvero a portata di mano. Parlando con i parlamentari l’impressione unanime è quella di essere molto vicini ad avere la maggioranza, forse più facile a Palazzo Madama che a Montecitorio.

In casa Forza Italia iniziano a temere molto seriamente il possibile sorpasso da parte della Lega di Matteo Salvini. Fratelli d’Italia ha come obiettivo non dichiarato il 5%, una percentuale superiore sarebbe un successo. E la Meloni è convinta di essere tra coloro che brinderanno lunedì 5 marzo.

VERIFICA LA NOTIZIA

Nel Movimento 5 Stelle sono sicuri di risultare il primo partito nel proporzionale anche se il timore è quello di non ottenere un dato così clamoroso come qualcuno poteva prevedere o sperare. Una vittoria di Pirro.

Nel Centrosinistra prevalgono i musi lunghi con il Pd che teme un risultato fortemente negativo. La preoccupazione è quella di vincere in pochi collegi e quasi tutti in Toscana e in Emilia Romagna.

Liberi e Uguali guidato da Pietro Grasso puntava due mesi ad un risultato che potesse ridare alla sinistra-sinistra un ruolo di primissimo piano, ma il timore è quello di restare intorno a una percentuale non da flop colossale ma abbastanza modesta, stando almeno a quanto affermato dai parlamentari di LeU negli ultimi giorni.




Lascia un commento