Il gran bel rifiuto: Capitano Ultimo rinuncia a Cavalierato

Condividi!

La revoca arriva per espressa rinuncia da parte dell’interessato a meno di un anno dalla nomina: Ultimo, infatti, era diventato Cavaliere con un decreto del 2 giugno 2017.

Il presidente della Repubblica è stato così costretto a revocare con un decreto che porta la data del 29 dicembre 2017 l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “al merito della Repubblica italiana” concessa al colonnello Sergio De Caprio, il “capitano Ultimo” che nel 1993 arrestò Totò Riina.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ultimo è stato l’ufficiale che, quando era a capo del Crimor, mise materialmente le manette il 15 gennaio 1993 a Riina, morto l’anno scorso.




Lascia un commento