Meningite, focolaio a Ischia: 2 morti

Condividi!

Attenzione e controllo, verifiche di esperti ma nessun allarme. Dopo il secondo decesso per infezione da meningococco a Ischia, un gruppo di lavoro dell’ospedale Cotugno – composto da dirigenti regionali e professionisti – è attivo in queste ore per valutare e monitorare, in tempo reale, le segnalazioni di casi di meningite sul territorio dell’isola.

Lo ha predisposto l’ Asl Napoli 2 Nord e Regione Campania per tentare di riportare la calma nel clima di psicosi generatosi in queste ore a Ischia, dove sono segnalate lunghe code nelle farmacie per informazioni sulla profilassi antibiotica, suggerita – ad ogni modo – solo per chi è stato a stretto contatto con i pazienti infetti.

AFRICA SUB-SAHARIANA: DOVE MENINGITE E’ ENDEMICA

Il rischio da scongiurare – dopo il caso di meningococco che ha colpito il giovane di Serrara Fontana, Lino Maltese, morto a distanza di un mese e mezzo da un altro caso di meningite fatale nella stessa famiglia – è che vi possano essere focolai silenti della malattia. Ed è proprio quello che si teme ora ad Ischia. Quelli da individuare sono eventuali portatori sani.

VERIFICA LA NOTIZIA

Intanto con una nota diramata domenica mattina, l’Asl ha reso noto dunque che “la Regione Campania sta attuando un attento e continuo monitoraggio dei casi di meningite da Neisseria meningìtidis (meningococco) verificatisi di recente sull’isola di Ischia” e sottolineando che “le direzioni Generali delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere sono prontamente allertate per la messa in atto di tutte le misure di prevenzione occorrenti”.

Ischia e l’accoglienza migranti: «Vi racconto il loro percorso di – ilgolfo24

www.ilgolfo24.it/ischia-e-laccoglienza-migranti-vi-racconto-il-loro-percorso-di-integr…

14 apr 2017 – Ischia e l’accoglienza migranti: «Vi racconto il loro percorso di integrazione» Luisa Pilato, responsabile dell’ufficio migranti della Caritas di Ischia spiega a “Il Golfo” come sono diventati corpo unico con la nostra isola alcune persone giunte sull’isola lo scorso anno grazie grazie alla Diocesi diIschia” data-count=”vertical” …

Mancanti: profughi



Lascia un commento