Trump scatenato: triplicate espulsioni clandestini

Condividi!

I rimpatri di clandestini negli Stati Uniti sono aumentati, nell’ultimo trimestre del 2017, in linea con le politiche dell’amministrazione Trump, volta a ridurre gli ingressi complessivi nel Paese. È quanto emerge dagli ultimi dati delle autorità di settore.

VERIFICA LA NOTIZIA

Gli arresti di criminali – riferisce l’ U.S. Immigration and Customs Enforcement – sono saliti del 14 per cento da 22.484 a 25.626 e quelli di clandestini esenti da reati, a parte quello di clandestinità, che ci insegna la cronaca ne precede altri, sono quasi triplicati, da 4.918 a 13.548.

In tutto, tra ottobre e dicembre ci sono state 39.174 espulsioni, contro le 27.402 avvenute negli ultimi tre mesi dell’amministrazione Obama.




Lascia un commento