Ong Soros: “Fermiamo Salvini, votate Csx”

Condividi!

Avaaz, l’Ong globale finanziata dallo speculatore Soros, continua ad occuparsi delle elezioni italiane. Invitando a non votare la destra.

La pagina Facebook dell’organizzazione, che ovviamente non viene rimossa, in nome della par condicio, ha pubblicato l’ennesimo video di propaganda: “La coalizione Berlusconi Salvini Meloni è quasi maggioranza. Maggioranza. Ma possiamo fermarli, basta votare per il candidato con più possibilità di battere la destra nel tuo collegio. Il quattro marzo vota con la testa”.

Legittimo. Quanto è legittimo per la trolls factory di San Pietroburgo postare sulle elezioni americane.

I finanziatori delle navi Ong che trasportano spacciatori e terroristi in Italia

Un’analisi sui collegi in bilico, poi, è stata pubblicata sul sito di quella che The Guardian ha definito “la rete di pressione politica online più grande e più efficace del mondo”. “Secondo gli ultimi sondaggi alla coalizione Berlusconi-Salvini-Meloni mancherebbero solo 5 seggi per avere la maggioranza al Senato e 20 per quella alla Camera! Ma c’è un modo per fermarli – strappargli per pochi voti i seggi più incerti”, sottolinea Avaaz sul sito ufficiale. E ancora: “Scopri qui sotto le 20 sfide in tutta Italia in cui basta che poche centinaia di noi decidano di votare per il candidato con più possibilità di battere quello dell’estrema destra per cambiare l’esito delle elezioni nazionali! Questo perché in ogni collegio chi prende più voti va direttamente in Parlamento! E se non vivi in nessuna di queste zone, condividi la pagina per far girare queste informazioni tra i i tuoi amici, uniamo l’Italia contro l’estrema destra!”. Venti collegi incerti al Senato e cinque alla Camera, che sarebbero concentrati nel centro-sud dell’Italia, da strappare a tutti i costi alla coalizione data in vantaggio da tutti i sondaggi.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Res Publica” e “Move on”costituirebbero le basi dalle quali sarebbe nata Avaaz. Entrambe le organizzazioni citate potrebbero vantare George Soros tra i principali finanziatori. Lo “zampino” del presidente dell’Open Society Foundation, quindi, potrebbe esserci anche in questo caso. Di certo c’è che Avaaz si sta impegnando a far votare in opposizione ai candidati di centrodestra: “Marta Schifone, coordinatrice cittadina di Fratelli d’Italia, è data per ora in vantaggio di due punti (35% a 33%) sul candidato del Movimento 5 Stelle Roberto Fico, parlamentare e attivista storico del movimento. Il collegio di Fuorigrotta comprende anche Bagnoli, Chiaiano, Soccavo e Pianura”, si legge sempre sul sito dell’Ong. L’elenco dei seggi in bilico è completo di particolari: “Il candidato della Lega Nord Tullio Patassini è dato a soli 3 punti di vantaggio su Flavio Corradini, ex rettore dell’Università di Camerino, candidato del Partito Democratico. Votare in modo tattico potrebbe tener fuori l’estrema destra dal prossimo Governo”, si legge invece rispetto al collegio di Macerata.

Soros: “Votate Bonino”, e lei lo ‘abbraccia’




Un pensiero su “Ong Soros: “Fermiamo Salvini, votate Csx””

Lascia un commento