Migranti, da quando governa PD aumentati dell’800% i posti disponibili

Condividi!

Numeri drammatici. Da Grande Sostituzione etnica. Aumentano i comuni italiani che hanno aderito al Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati (Sprar), tanto che in sei anni il numero dei posti letto disponibili è passato dai 4 mila del 2011, quando venne cacciato l’ultimo governo eletto degli italiani, ai 36 mila del 2017, pari a un aumento dell’800%. E parliamo solo del sistema di colonizzazione SPRAR che vede i comuni PD e anche Cinquestelle come Roma e Torino in prima linea nel gestire la sostituzione etnica.

A comunicarlo è stato ieri il sindaco di Bari e presidente dell’Anci, l’Associazione dei comuni italiani, quell’Antonio Decaro noto per avere marciato insieme ad un terrorista islamico.

Il sistema Sprar rappresenta un drammatico passo in avanti nel processo di sostituzione etnica degli italiani con gli afroislamici.

Per Matteo Biffoni, sindaco PD di Prato, città dove la sostituzione etnica è quasi completata, e non a caso scelto come delegato Anci per l’immigrazione, si tratta «dell’unico strumento utile a superare i Cas (Centri di accoglienza straordinaria, ndr) e tutta l’emergenza che ruota intorno alla vicenda migranti, nella consapevolezza che dove ci sono progetti di qualità ci sono anche risposte di qualità».

Insomma: l’obiettivo è rendere l’invasione strutturale. Mentre in Italia ci sono, ultimi dati, 55 mila senzatetto, loro pensano a moltiplicare per 8 i posti letto per i giovani maschi afroislamici in fuga da guerre che non esistono.

«Noi non faremo venire meno il nostro impegno – ha detto ieri Decaro – ma i sindaci non possono essere lasciati soli, è impensabile che il flusso migratorio sia sulle di alcuni sindaci di frontiera».

VERIFICA LA NOTIZIA

Presente alla conferenza anche il sottosegretario agli Interni Domenico Manzione che ha ricordato come «un migrante integrato è una ricchezza, e lo è anche il sistema di accoglienza attivo nel nostro Paese, che non è un business sulla pelle dei migranti e non è neanche una parte dello scenario di Mafia Capitale». Infatti: ne è una evoluzione.




2 pensieri su “Migranti, da quando governa PD aumentati dell’800% i posti disponibili”

  1. agghiacciante sentire le parole del nostro ex prefetto che l’estate scorsa minacciava requisizioni e sequestri pur di trovare posto al gran numero clandestini parassiti (almeno il triplo di quanto stabilito per la nostra provincia) follia pura

  2. gia ci derubano con le tasse, lasciano a piede libero i criminali che vengono a rubarti in casa, prossimamente, se ci saranno ancora questi criminali al governo, la casa ce la ruberanno integralmente

Lascia un commento