Truppe siriane entrano ad Afrin per difendere Curdi dai Turchi

Condividi!

La situazione si fa pericolosa in Siria. Le milizie fedeli al governo siriano sono entrate nell’enclave curda di Afrin, alle porte di Damasco, in appoggio ai combattenti curdi dell’Ypg per respingere l’avanzata turca. I curdi, in lotta contro l’aggressione turca hanno chiesto aiuto al governo legittimo siriano.

VERIFICA LA NOTIZIA

Secondo la tv di Damasco, caccia turchi hanno bombardato la strada e il valico usato dalle forze siriane, di cui fanno parte, oltre a truppe regolari, anche stranieri. Dopo l’intesa tra Assad e i miliziani curdi, Ankara ha minacciato di intervenire contro quelli che considera ribelli, legati al Pkk dichiarato fuorilegge nel 1984.

Un Paese straniero ha di fatto violato la sovranità siriana. L’Onu non dice nulla. La Nato, della quale la Turchia è parte, è in un imbarazzato silenzio.




Lascia un commento