Francia espelle 10mila clandestini algerini: “Tornate a casa”

Condividi!

La Francia ha avviato le procedure per il rimpatrio forzato di oltre diecimila clandestini di nazionalità algerina.

Tra i diecimila algerini che starebbero per essere riportati in patria, ci sono anche 484 presunti minori.

Dopo l’elezione di Emmanuel Macron a presidente francese, nel maggio dello scorso anno, il governo di Parigi ha adottato una serie di misure restrittive in relazione alla questione dell’immigrazione.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il nuovo capo dello Stato, in particolare, avrebbe innalzato l’attenzione su coloro che si trovano nella condizione di ”sans papiers”, cioè senza alcuna autorizzazione a risiedere in Francia.

Secondo le informazioni del Ministero della Giustizia, nelle prigioni francesi sono attualmente detenuti 1954 cittadini algerini.

Molte decine di migliaia di algerini si sono stabiliti in maniera illegale in Francia e ora se ne devono andare.




Lascia un commento