TEPPISTI ROSSI SCATENANO LA GUERRIGLIA A NAPOLI CONTRO CASAPOUND: AGENTI ATTACCATI CON BOMBE CARTA

Condividi!

Scene di guerriglia a poca distanza dalla stazione ferroviaria tra automobilisti e passanti spaventati.
Il corteo dei soliti teppisti rossi che è iniziato per protestare contro un appuntamento elettorale di Casapound, è riuscito ad avvicinarsi all’hotel dove c’era il leader del movimento di destra. Sono scoppiate bombe carta e sono stati lanciati fumogeni.

VERIFICA LA NOTIZIA

Le forze dell’ordine hanno blindato l’area circostante l’hotel. Un gruppo formato da una trentina di teppisti rossi è stato poi fermato: gli agenti hanno messo gli antagonisti per qualche minuto contro un muro.




Lascia un commento