Attacco contro chiesa in Russia: islamico fa strage al grido “Allahu Akbar”

Condividi!

Attacco islamico. Un musulmano ha aperto il fuoco a Kizljar, nella Repubblica russa del Daghestan, uccidendo quattro fedeli durante la tradizione celebrazione russa del Maslenitsa (carnevale slavo).

VERIFICA LA NOTIZIA
Atta
“I fedeli stavano uscendo dalla chiesa dopo una funzione serale, quando un uomo ha aperto il fuoco”, ha riferito il sindaco della cittadina, Alexander Shuvalov, aggiungendo che “l’aggressore è stato ucciso”. Secondo l’agenzia Interfax, una donna che era con l’aggressore è stata arrestata.

Al momento sarebbero cinque le persone rimaste ferite, mentre l’aggressore è stato ucciso dalla polizia dopo un conflitto a fuoco.

Il comitato investigativo russo ha aperto un’indagine sul caso.




Lascia un commento