La bufala dello sparatore della Florida “suprematista bianco”

Condividi!

Nella follia di voler colpevolizzare i bianchi, l’ultima bufala diffusa dagli organi della disinformazione, anche in Italia, è stata quella di spacciare la bufala che lo sparatore della Florida, Nikolas Cruz, fosse un “suprematista bianco” con legami con una milizia locale.

Ora, tutti sanno che in questi casi non c’è alcun movente politico, tranne la follia personale di un individuo (in questo caso causata dalla morte della mamma e l’adozione), ma tutto vale per infangare gli unici che resistono alla marcia della globalizzazione.

VERIFICA LA NOTIZIA

Comunque, come volevasi dimostrare, era una bufala, probabilmente diffusa dalla stessa milizia per ‘trollare’ i media di distrazione di massa:

http://www.tallahassee.com/story/news/2018/02/15/florida-school-shooting-suspect-nikolas-cruz-member-white-nationalist-militia-tallahassee-leader-say/341751002/

https://slate.com/news-and-politics/2018/02/law-enforcement-reports-no-known-ties-between-nikolas-cruz-and-white-supremacist-group-republic-of-florida.html

E sulla quale i media di distrazione di massa, anche in Italia, sono golosamente scivolati. Primo fra tutti il giornale di fake news Repubblica.
Ma seriamente, questo mestizos centroamericano un ‘suprematista bianco’?




Lascia un commento