INSOFFERENZA: SPARI CONTRO CENTRO PROFUGHI, FINESTRA IN FRANTUMI

Condividi!

Non si ferma la rivolta popolare contro il business dell’accoglienza e la diffusione capillare sul territorio dei cosiddetti profughi.

Alcuni colpi di arma da fuoco sono infatti stati sparati contro i locali della canonica di via San Giuseppe a Pietraperzia (Enna) che ospitano da 4 giorni una ventina di giovani maschi africani in fuga dalla guerra in Siria.

VERIFICA LA NOTIZIA

I proiettili hanno mandato in frantumi una finestra provocando spaventando gli operatori e gli ospiti della struttura. Il centro è gestito dall’a$$ociazione “Don Bosco 2000” che ha denunciato su Facebook l’accaduto.

In questi casi, soprattutto in certe zone, è anche possibile si tratti di concorrenti nel business dell’accoglienza. Anche le mafie vogliono la loro fetta di $olidarietà.

Il prossimo governo deve rimpatriare questa massa di finti profughi, o sarà il caos per le strade. Tra ragazzine fatte a pezzi e sparatorie.




Lascia un commento