Abusivi lasciano chiesa occupata, esigono di occupare palazzina

Condividi!

Gli immigrati che da agosto scorso occupavano l’atrio della chiesa di SS. Apostoli, nell’omonima piazza al centro di Roma, hanno abbandonato la zona e si sono diretti allo stabile di via Ventura, nella zona della Pineta Sacchetti, dove la Regione Lazio aveva dato la disponibilità all’accoglienza. A loro, non ai romani senza casa.

Gli abusivi erano stati sgomberati a fine luglio da un altro palazzo occupato, in via Quintavalle, a Cinecittà.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ad attenderli un cordone di polizia che impedisce loro di entrare. Alcune donne hanno cominciato a montare tende per accamparsi, “noi da qui non ce ne andiamo”, dicono. Insieme agli immigrati anche i soliti movimenti di sobillatori.




Lascia un commento