Profughi bloccano stazione tedesca: “Vogliamo andare in Italia”

Condividi!

Come dargli torto. Qui li mettono in hotel, tutto spesato, paghetta quotidiana e spaccio libero.

Il gruppo di africani ha bloccato la stazione e al grido di “nazisti, nazisti” ha preteso di essere spedito in Italia.

Circa 150 africani – gran parte dei Gambiani, che attualmente sono ospitati nel centro di accoglienza per richiedenti asilo a Donauwörth – hanno bloccato il traffico ferroviario tra Augusta e Norimberga, Ingolstadt e Ulm.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Nonostante i negoziati, gli uomini non si sono calmati”, afferma Gerhard Bißwanger, vice capo dell’Ispettorato di polizia Donauwörth. Nel tardo pomeriggio di ieri i Gambiani si sono diretti verso la stazione. Secondo Bißwanger gli africani esigevano di viaggiare in treno verso l’Italia: vera terra promessa di tutti i fancazzisti.




Lascia un commento