Governo destina 212mila euro a tendopoli per 500 raccoglitori di pomodori



Condividi!

Si volta pagina per la futura gestione della tendopoli dei clandestini di San Ferdinando, quella gestita dalla Mafia nigeriana. Il Comune si organizza per un affidamento duraturo a favore delle a$$ociazioni. Pagano i contribuenti.

La giunta guidata da Andrea Tripodi ha dato un indirizzo nuovo agli uffici che stanno preparando il bando, indicando ora una posta di bilancio che dovrà servire per almeno un anno di spese: 212.000 euro.

VERIFICA LA NOTIZIA

Duecentododicimila euro per mantenere una tendopoli di clandestini: per 1 anno. Vicino a quella che i clandestini stessi hanno ultimamente dato alle fiamme.

Il bando arriva all’indomani dello stanziamento, da parte del ministero, dei fondi destinati al Comune per la gara: ora che lo Stato ha versato, tutto è più facile per il piccolo municipio. Pagano gli italiani.

Tendopoli, immigrati aggrediscono troupe La7 a colpi di martello: spaccano dito a giornalista

Completata nell’agosto scorso, la struttura che accoglie oltre 500 clandestini è stata fin qui gestita con due assegnazioni spot – fino a ottobre e da novembre a dicembre – che ovviamente hanno precluso la possibilità per i volontari di pianificare al di là della contingenza.

San Ferdinando, nuova tendopoli per i clandestini che hanno vandalizzato veicolo pompieri a sassate – FOTO

Lascia un commento