Piacenza: arrestati 2 teppisti rossi, ma istigatori della violenza sul carabiniere rimangono liberi



Condividi!

I due attivisti individuati come organizzatori della manifestazione di sabato a Piacenza sono stati denunciati per istigazione a delinquere e per la violazione del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. I due, almeno per ora, non rispondono anche dell’aggressione al carabiniere del quinto reggimento, circondato e picchiato dagli antagonisti. Altri reati, come lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, sono ipotizzati contro ignoti, in attesa di identificare i responsabili.

VERIFICA LA NOTIZIA

Perché non hanno arrestato i veri, istigatori, ovvero Boldrini e quelli del PD che hanno, per giorni, gridato al fascismo eccitando le deboli menti dei teppisti rossi?

PIACENZA, TEPPISTI ROSSI BRUTALIZZANO CARABINIERE IN NOME DI OSEGHALE – VIDEO

Lascia un commento