Cardinale nigeriano provoca: ‘Voi italiani dovete abituarvi a farvi sostituire dai Neri’

Condividi!

Perché la Cina è dei cinesi. L’Africa è degli africani. Ma l’Italia è di tutti…

Il cardinale nigeriano John Onaiyekan ne è sicuro: gli italiani devono arrendersi all’inesorabile estinzione e lasciarsi sostituire dai suoi connazionali e da altri africani.

In un’intervista rilasciata a Tg2000, della tv vaticana, l’arcivescovo di Abuja ha detto che: “l’Italia deve continuare a essere un paese libero dove tutti possono circolare senza paura, senza differenze per il colore della pelle. Avremo sempre piu’ italiani neri. L’Italia deve cominciare ad abituarsi a questo“.

Non esistono italiani ‘neri’. Esistono neri ai quali qualcuno ha deciso che si debba dare la nostra cittadinanza. Come, del resto, non esistono nigeriani bianchi.

In Italia si circolava senza paura, prima che arrivassero i tuoi connazionali, caso cardinale.

“Quanto è accaduto a Macerata – ha sottolineato il porporato africano – non è una buona cosa per l’Italia. E’ un episodio isolato, speriamo che rimanga tale. Certamente ciò che è accaduto non deve ripetersi”, concede.

VERIFICA LA NOTIZIA

“L’Inghilterra – ha dichiarato il membro della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti – è giù abituata ad avere britannici neri che ricoprono ruoli anche al vertice della società. Gli Stati Uniti d’America sono diventati un grande Paese perchè hanno saputo accogliere gente da ogni parte del mondo”.

L’Inghilterra è stata uccisa dall’immigrazione africana. Gli Usa sono diventati grandi accoglienza ondate di europei, non certo africani e islamici. Ma non ditelo ad alta voce.

Comunque, questi non hanno capito nulla. Quanti Luca Traini volete?




Lascia un commento