Agrigento: 28 milioni di euro per ospitare 1.170 profughi in hotel

Condividi!

Osceno. Un bando da 28 milioni per l’accoglienza dei fancazzisti afroislamici ad Agrigento, zona ‘ricchissima’ della Sicilia, dove tutti hanno un lavoro. La Prefettura di Agrigento cerca strutture ricettive per i richiedenti asilo e per farlo ha pubblicato un bando per una procedura aperta che scadrà il prossimo 22 febbraio.

Gli operatori abilitati potranno presentare le proprie offerte per inserirsi nella rete che fino al 2020, si occuperà dell’accoglienza e dell’assistenza di 1.170 migranti.

Le strutture dovranno essere sparse sul territorio agrigentino, per diffondere in modo capillare gli immigrati. I centri che riceveranno più richiedenti asilo sono Sciacca (148), Canicattì (147), Favara (134) e Palma di Montechiaro (96). Seguono Agrigento (82), Ribera (79) e Porto Empedocle (70).

VERIFICA LA NOTIZIA

Tra i servizi che le strutture dovranno offrire vanno dalla gestione amministrativa degli ospiti, all’assistenza della persona, fino all’erogazione dei pasti ed alla fornitura di beni.




Lascia un commento