Favino balla sul cadavere di Pamela: presto in tour con Oseghale e i macellai nigeriani



Condividi!

Ieri sera penosa marchetta pro-invasione del solito buonista mantenuto dai contribuenti, il cosiddetto attore Favino. Che ha sfruttato Sanremo per l’ennesimo spot piddino sull’immigrazione. A proposito di par condicio.

Ma la cosa più vergognosa, a parte il fatto che la RAI abbia organizzato a spese dei contribuenti questa marchetta, il fatto che il “monologo dell’immigrato” sia andato in scena mentre a Macerata si arrestavano 3 profughi nigeriani colpevoli di avere fatto a pezzi Pamela. Ce ne ricorderemo, Favino.

Il 4 marzo si fanno i conti. Purtroppo Favino non partecipa alle elezioni, magari sarà impegnato in un tour dell’immigrato con Oseghale e gli altri due macellai nigeriani. Perché loro erano su quel palco, ieri sera, insieme a lui.

Lascia un commento