PIACENZA, TEPPISTI ROSSI BRUTALIZZANO CARABINIERE IN NOME DI OSEGHALE – VIDEO

Condividi!

Tensione e violenza a Piacenza, durante il cosiddetto corteo antifascista e antirazzista. I teppisti rossi hanno tentato di sfondare il cordone delle forze dell’ordine, che si sono subito mobilitate per bloccarli, ci sono stati scontri violenti. Un vero e proprio assalto da parte degli elettori del PD ai carabinieri e alla democrazia:

Dopo un iniziale momento di tensione in via Gaspare Landi, i teppisti rossi hanno attaccato le forze dell’ordine in via Sant’Antonino dove ci sono stati scontri tra manifestanti e carabinieri. Un carabiniere del battaglione Lombardia è stato aggredito violentemente dai manifestanti, che si sono poi sparpagliati per tutto il centro storico, diretti a quanto pare verso via Dieci Giugno dove si trova la sede di CasaPound.

Ecco i nipotini del Pd, di Grasso, Boldrini e dei sinistrati vari in azione oggi nella nostra Emilia. Questa violenza non va condannata?Io non ho dubbi: sempre con le Forze dell’Ordine. Servono nuove leggi che tutelino i nostri Agenti quando fronteggiano queste bestie.

Posted by Galeazzo Bignami on Saturday, February 10, 2018

Le chiamano ‘zecche’. Sono parassiti che danneggiano il corpo sociale. Utili idioti dell’invasione.




Lascia un commento