Minacce di morte a Salvini: Boldrini e Saviano mandanti morali

Condividi!

Matteo Salvini è ad Umbertide per protestare contro la costruzione della nuova mega moschea: la più grande del centro Italia, dopo che ieri ha ribadito di volere “chiudere tutti i centri islamici illegali in Italia”.

Nella notte qualcuno ha appeso un cartello di minacce ad un cavalcavia: “Occhio Salvini, stavolta spariamo noi”.

E’ evidente che, secondo il ragionamento dei due spacciatori di stupidaggini Boldrini e Saviano, sono loro i mandanti morali.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Mentre a Foligno stavamo esponendo le nostre idee, i nostri progetti per il futuro, e preparando le nostre battaglie – denuncia Riccardo Marchetti, coordinatore nazionale Umbria per la Lega e candidato alla Camera – ad Umbertide qualche democratico appendeva sul cavalcavia dell’E45 questo striscione. E poi i brutti e violenti siamo noi. Saremo ancora più numerosi, non abbiamo paura, le idee sono a prova di proiettile!”.




Lascia un commento