Voto di scambio, indagato candidato PD

Condividi!

Corruzione e turbativa d’asta per un appalto da 5,8 milioni di euro per la costruzione di una scuola media a Corato, in provincia di Bari.

VERIFICA LA NOTIZIA

Sono i reati per cui è indagato Filippo Caracciolo, assessore all’Ambiente della Regione Puglia e candidato Pd alla Camera in un collegio uninominale.

L’indagine è un filone dell’inchiesta sull’Arca Puglia. I giornali locali spiegano che per la procura Caracciolo avrebbe indotto il presidente dell’Arca che avrebbe assegnato la gara a favorire l’azienda di un imprenditore locale – arrestato il 5 dicembre per la stessa inchiesta -, per ottenere il suo appoggio alle prossime elezioni.




Lascia un commento