Mamma partorisce e muore di influenza suina, ennesimo caso in Sardegna

Condividi!

Il ripopolamento della Sardegna dà i suoi frutti

Ha partorito due gemelle ed è morta uccisa dall’influenza suina, che ha fatto così la sua terza vittima in Sardegna. Carla Pisanu, 35 anni, era in ospedale a Sassari dal 31 dicembre, dove era arrivata in coma. Ha resistito per poco più di un mese, le hanno praticato il cesareo per far nascere Greta e Beatrice, che adesso stanno bene, ma lei non ce l’ha fatta.

*PANICO: MORTI PROFUGHI INFETTI DA SUINA*

A stroncarla è stata la A/H1N1, che pochi giorni prima aveva ucciso anche Tonino Tangianu, 61 anni di Triei (Provincia dell’Ogliastra), operaio. Anche lui era finito in Rianimazione in coma, per le gravi complicazioni di questa pericolosissima forma d’influenza.

VERIFICA LA NOTIZIA

In coma il 31 dicembre Carla aveva cominciato a stare male dopo Natale, in ospedale era arrivata il 31 dicembre in coma. Per salvarla avevano fatto ricorso anche a un farmaco inglese non ancora somministrato in Italia. Tutto inutile. Tra alti e bassi, la sua agonia è durata poco più di un mese.

Choc: clandestino ha influenza suina, epidemia in base militare

Potete vaccinarvi quanto volete, fino a che ci sarà questo frenetico movimento di persone, non sarete mai abbastanza protetti.




Lascia un commento