Macerata, governo vieta manifestazioni contro spacciatori africani

Condividi!

Se le manifestazioni annunciate a Macerata non verranno sospese, “si provvederà a vietare lo svolgimento delle stesse ai sensi di legge”. Lo afferma il prefetto di Macerata Roberta Preziotti, spiegando che così “si accoglie l’invito del sindaco di Macerata a non effettuare manifestazioni nei prossimi giorni per consentire il ripristino delle condizioni di serenità per la comunità maceratese”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Le condizioni di ‘serenità’ sono state perse anni fa. A Macerata e nel resto d’Italia.

Un prefetto e un governo che non sono in grado di garantire il costituzionale diritto a manifestare, dovrebbero togliersi dalla balls. Hanno ridotto Macerata e l’Italia ad una foglia multietnica, con lo spacciatore di quartiere, ora vogliono proibire le manifestazioni di protesta.




Un pensiero su “Macerata, governo vieta manifestazioni contro spacciatori africani”

  1. sono proprio forti questi, invece di vietare lo spaccio, vietano agli italiani di manifestare contro il crimine, poi non meravigliatevi se seguiranno azioni eclatanti da parte di chi non ne può proprio più di essere sottomesso e sbeffeggiato

Lascia un commento