Boldrini cerca la rissa: “Dietro minacce c’è Salvini”

Condividi!

I fotomontaggi? “Sono minacce aggravate, come la polizia le definisce”: dietro queste minacce “c’è una motivazione: denuncio l’insorgere di nuovi gruppi fascisti nel Paese e sulla Rete”. Lo ha detto Laura Boldrini a Radio Popolare, aggiungendo: “Il fatto che io sia presidente della Camera non viene accettato da uno zoccolo duro di misoginia. Su di me si scatena la furia violenta… di cattivi maestri che vanno in tv, come Matteo Salvini”.

Diamole, per assurdo, ragione. Allora dietro Oseghale c’era lei. Lei ha sezionato Pamela.

“Ogni volta che c’è un atto criminale commesso da un immigrato, Salvini dice che è una risorsa boldriniana”, ha proseguito il presidente della Camera.

“Salvini alimenta odio e rabbia” – Alla domanda se il segretario della Lega sia “il mandante morale della campagna d’odio contro di lei”, Boldrini ha risposto: “Da molti anni alimenta odio e rabbia contro diversi soggetti sociali e contro di me perché ha deciso qualcosa che non è vero. Che io abbia detto che tutti i migranti debbano venire in Italia è una fake news. Ma chi chiede protezione deve avere possibilita’ di accedere e fare domanda. Poi esiste una legge che non mi piace, la Bossi-Fini, ma che va rispettata. Dire che voglio l’invasione e’ malafede. Demonizza me facendomi diventare capro espiatorio per il disagio da immigrazione”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Se basta sbarcare e dire: “Chiedo asilo”, è chiaro che lei vuole che tutti i clandestini vengano qui. Lei è una fake news.

“Campagna di chi vuole sovvertire la democrazia” – “Io non mi nascondo – ha sottolineato ancora la Boldrini – non ho paura, ma mi dispiace per mia figlia, non auguro a nessun figlio di vedere quello che lei vede di sua madre, è brutto vedere la madre decapitata o oggetto di stupri. Lei non è contenta, ma capisce che è una campagna messa in atto da chi vuole sovvertire i principi di democrazia del nostro Paese e della Costituzione, che è solidale e inclusiva”.

Il presidente abusivo della Camera, nominata con il 2% dei voti e grazie ad una legge elettorale incostituzionale fa ridere.




Lascia un commento