Accolgono migrante in casa, non se ne va più e diventa violento

Condividi!

Un 20enne della Costa d’Avorio è stato arrestato a Nonantola perché si è rifiutato di lasciare l’abitazione in cui era ospitato.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il giovane era ospitato in un nucleo familiare all’interno di una casa in via San Rocco a Nonantola, Modena. Quando i Carabinieri sono intervenuti, il migrante ha opposto resistenza e ha colpito due agenti, che hanno riportato lesioni guaribili dai 12 ai 20 giorni. Ora si procederà per direttissima.




Un pensiero su “Accolgono migrante in casa, non se ne va più e diventa violento”

  1. mi auguro che tra non molto vengano istituite e approvate leggi che regalino punizioni esemplari a tutti quei clandestini criminali e parassiti che si azzardano ad alzare anche solo un dito contro le forze dell’ordine

Lascia un commento