Profugo sconta pena per stupro, appena fuori stupra bambina

Condividi!

Un richiedente asilo afghano ha stuprato una ragazzina di 13 anni in Germania. Il migrante è stato arrestato giovedì della settimana scorsa dopo che la ragazzina ha contattato la polizia per dire che l’aveva aggredita all’interno di una casa a Esslingen, vicino a Stoccarda.

Il migrante aveva appena finito di scontare un anno di detenzione minorile per tentato stupro: era libero con la condizionale.

La ragazzina aveva fatto amicizia con il rifugiato politico ed era andata in visita a casa sua.
E’ stato nell’appartamento che è stata violentata. Effetti della propaganda buonista che impone alle ragazzine di fidarsi dei migranti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il giorno dopo la ragazzina ha visto di nuovo il profugo nel centro della città, dove l’ha minacciata perché non lo denunciasse.

È stato arrestato a casa sua il giorno seguente, riferisce Süddeutsche Zeitung.

Lascia un commento