Erdogan delira: “A Macerata attacco contro Islam”

Condividi!

Il raid di Macerata è “un attacco razzista, non diverso da episodi di attacchi a moschee luoghi legati alla religione islamica. Abbiamo visto quanto accaduto in Myanmar. Dinanzi a questi episodi è obbligatorio mostrare una reazione decisa”.

E’ la delirante dichiarazione del dittatore turco Recep Tayyip Erdogan a Istanbul prima di partire per Roma. Dove è stato accolto tra mille salamelecchi dai nostri governanti abusivi.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Quanto avvenuto a Macerata – ha affermato Erdogan -mostra la grandezza di questo problema. L’attacco di ieri, che ha preso di mira degli stranieri, mostra quanto grande sia diventata la minaccia della xenofobia. Non c’è differenza tra gli attacchi di un’organizzazione terroristica e attacchi razzisti di questo genere. In questa situazione si deve prendere una posizione decisa”.

Allora possiamo dire che lo strazio del corpo di Pamela è un sacrificio umano ad Allah. E i mandanti sono al governo.

Lascia un commento