Il Pd ha portato il caos razziale in Italia, Pamela la goccia che ha fatto traboccare il vaso

Condividi!

Macerata come l’Alabama. Ecco il risultato di un quinquennio di importazione coatta di africani, sparpagliati con maniaca perversione in ogni anfratto della nazione.

Qualcuno poteva pensare che andasse diversamente? Non chi abbia più di un neurone. Dico: hanno fatto a pezzi una bambina. Le hanno strappato cuore e viscere. I giornali parlano di rito voodoo: credevate che nessuno decidesse di andare oltre le dichiarazioni di vendetta su facebook? La situazione è ormai sfuggita completamente di mano, l’odio e il sangue scorrono per le strade. E il colpevole è chi ha pensato di trasferire l’Africa, con tutte le sue brutalità, in Italia.

Uno di noi ha deciso che quel cuore strappato era troppo. E ha fatto la cosa sbagliata. Perché la sua azione verrà strumentalizzata in nome dell’accoglienza. Ma, forse, ormai siamo già troppo oltre, ovvero quando la strumentalizzazione non funziona più, perché in troppi avrebbero voluto fare quello che lui ha fatto.

La società multietnica è un campo di battaglia. Dobbiamo tornare tornare indietro, prima che sia troppo tardi. L’Italia non è il nordeuropa, scorre ancora sangue nelle nostre vene, ciò che là viene ‘accettato’, qui genera reazione. Il tempo è quasi scaduto.

Identità.com

E pensate se ci fossero stati non uno, ma cento, mille Luca Traini. Il Pd ha svegliato il cane che dormiva.




Lascia un commento