Ragazza non si lascia molestare, bottigliata in testa

Condividi!

Sophie Johansson ballava in una discoteca della città etnicamente compromessa di Malmo in Svezia, quando è stata abbrancata da uno dei soliti noti che ha iniziato a molestarla, palpeggiandola ovunque e tra le gambe. La ragazza, 19 anni, non ha acconsentito alle molestie e, per questo, è stata presa a bottigliate in testa:

La polizia ha archiviato il caso per ‘mancanza di prove’. E’ stata costretta a riaprirlo dopo le polemiche seguite alla denuncia online della vittima.

VERIFICA LA NOTIZIA
Vedete perché i governi vogliono ‘controllare’ i social?




Lascia un commento