Bologna, sei bimbi svengono a scuola, è mistero

Condividi!

Ambulanze del 118, vigili del fuoco con le maschere antigas e carabinieri. Tutti davanti alla scuola. E’ accaduto ieri, quando, come ogni lunedì, si stava tenendo nel pomeriggio la lezione di coro.

Mentre i bambini di due classi quinte delle scuole elementari ‘Nasica’ di Castenaso stavano facendo, tutti insieme nella stessa aula, la lezione, un’alunna straniera si è tutto ad un tratto sentita male, tanto da doversi sdraiare per terra. La bambina aveva la febbre, ha detto all’insegnante che non riusciva più a respirare. Da lì si è innescato un ‘effetto domino’ che ha fatto scattare immediatamente l’allarme nella scuola.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dopo di lei infatti, si è accasciato anche un maschietto, poi uno dopo l’altro altri quattro hanno accusato lo stesso malore: senso di vomito, mal di testa, incapacità di reggersi in piedi. E così la paura, anche fra i soccorritori intervenuti, era che ci fosse un problema nell’aria, tale da far pensare ad una fuga di gas. Invece no.

I bambini sono tutti tornati a casa con i loro genitori, a parte i sei che hanno accusato i sintomi e che, dopo esser stati visitati dal medico giunto sul posto, sono stati trasportati al pronto soccorso del Maggiore e a quello del Sant’Orsola per accertamenti. Un virus?




Lascia un commento