“L’Islam moderato non esiste”, il film che Bergoglio non vuole farvi vedere

Condividi!

Cristiani perseguitati dall’Islam. Arriva il film che imbarazza Bergoglio

L’Islam moderato non esiste. Questo è il succo del documentario, dal titolo Guardiani della fede, girato da Jaume Vives e Javier Carreras.

“I cristiani perseguitati hanno smesso di fidarsi dell’Occidente e dei suoi politici, preferiscono affidarsi a Dio”, confessa in un’intervista padre Behnam Benoca; gli fa eco un altro sacerdote di Mosul, padre Douglas Al-Bazi: “Ciò che subiamo non ha nulla a che vedere con il fondamentalismo islamico, ma con il vero Islam, che il mondo occidentale si ostina a non vedere o si illude sia moderato”, dice.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il film, che non passerà nelle sale cinematografiche ma che girerà in modo itinerante, su richiesta, in sale private o parrocchiali (prenotazioni dal sito www.guardianidellafede.com), sarà presentato in prima assoluta il 4 febbraio a Firenze, nella parrocchia di San Pietro a Quaracchi con due proiezioni, alle 16 e alle 18.




Lascia un commento