Parroco contro Bergoglio: “Come puoi paragonare Ebrei ai Profughi?”

Condividi!

Nel giorno in cui i media di distrazione di massa fingono di commemorare gli ebrei morti, dimenticando quelli vivi, Volevamo scrivere un articolo sulla follia di chi paragona la tragedia della seconda guerra mondiale con i fancazzisti che oggi invadono i nostri hotel. Ma per noi c’ha pensato un prete bolognese.

Il parroco di San Girolamo dell’Arcoveggio, don Milko Ghelli, ha condiviso sulla sua pagina Facebook un post di un altro utente in cui viene attaccato Bergoglio per il folle parallelo, fatto ad aprile, tra campi profughi e lager. Una follia che dovrebbe indignare, prima di tutto, la molto prolifica neo senatora a vita Segre.

A rendere nota la condivisione del post è ‘il Resto del Carlino’. Nel testo, che risale allo scorso 4 maggio, l’autore scrive: “a me sto fatto che Papa Bergoglio ed ora anche la Bonino su La 7 paragonino i presunti profughi agli ebrei nei lager mi fa girare parecchi i maroni“. Alle parole sono affiancate due fotografie: una in cui sono raffigurati i corpi scheletrici di uomini in un campo nazista, l’altra un gruppo di immigrati in una mensa.




Lascia un commento