L’ultima dei musulmani: i neonati bomba

Condividi!

E’ un’immagine raccapricciante, che mostra fino a che punto siano in grado di arrivare i musulmani pur nell’organizzazione dei loro attacchi terroristici.

Una bimba, una neonata ‘utilizzata’ per nascondere una bomba tra i suoi abiti: i talebani hanno nascosto l’esplosivo nell’abbigliamento del neonato nel tentativo di compiere un attacco terroristico programmato a Kunduz in Afghanistan. Il bimbo ha solo quattro mesi ma i terroristi islamici non hanno avuto alcuna esitazione nel trasformarlo in un piccolo ordigno esplosivo, così da camuffare fino all’ultimo il loro attacco: tuttavia i talebani sono stati fermati e catturati dalla polizia mentre tentavano di entrare in città.

VERIFICA LA NOTIZIA
Non è il caso di farli entrare. O no?




Lascia un commento