Lo scoprono anche i magistrati: “Immigrati portano criminalità”

Condividi!

«L’impatto sul territorio Bresciano di immigrati clandestini in numero cospicuo e crescente contribuisce a creare condizioni di crescita di fenomeni di devianza criminale in termini ancor più marcati che nell’area milanese». Sono le parole pronunciate dal procuratore generale di Brescia Pier Luigi Maria Dell’Osso in occasione dell’apertura dell’anno giudiziario

Prima di Dell’Osso ha preso la parola il presidente della Corte d’Appello di Brescia Claudio Castelli.

VERIFICA LA NOTIZIA

«Registriamo la progressione con cui gruppi criminali di origini slavo-albanese, nordafricana, rumena hanno seguitato ad acquisire in Lombardia posizioni di sempre maggiore rilievo nel settore dello sfruttamento della prostituzione e del traffico di sostanze stupefacenti» ha spiegato il procuratore generale di Brescia.




Lascia un commento