Vi hanno rubato il telefonino? Forse è nel centro profughi – FOTO

Condividi!

Nel pomeriggio di ieri la Squadra Mobile dell’Aquila, coadiuvata anche da un equipaggio della sezione Volanti, ha denunciato 6 cittadini extracomunitari, rispettivamente di età ricompresa tra i 20 ed i 25 anni originari della Nigeria (2), del Niger (19, del Ghana (1) e del Gambia (2) per il reato di ricettazione e detenzione di sostanza stupefacente.

Gli investigatori della Squadra Mobile da diversi giorni avevano avviato un’attività investigativa in prossimità del centro di accoglienza in seguito a diverse segnalazioni giunte al Questore, in cui i cittadini aquilani lamentavano un continuo andirivieni di persone, anche italiane, a tutte le ore del giorno e della notte.

Nel corso della perquisizione del centro sono stati sequestrati 17 telefoni cellulari, due paia di occhiali da vista, un lettore dvd, 3 orologi da donna marca “Medical 1948” ed un personal computer portatile, 5 dosi di sostanza psicotropa del tipo marijuana, una patente ed una tessera sanitaria. Tutta merce rubata.

VERIFICA LA NOTIZIA

Dai primi accertamenti è scaturito che i documenti rivenuti sono stati sottratti nel corso di un furto avvenuto a L’Aquila all’interno di un’autovettura il 15 gennaio.




Lascia un commento