Rogo fantoccio, Boldrini esige scuse Salvini

Condividi!
VERIFICA LA NOTIZIA

“È arrivato il momento che Matteo Salvini chieda scusa. Non a me, non ne sarebbe capace. Ma almeno ai cittadini di Busto Arsizio e a tutti gli italiani per la pessima figura che sta facendo fare al nostro Paese”. Così la presidente della Camera Laura Boldrini dopo l’iniziativa dei ‘giovani padani’ di bruciare il fantoccio della terza carica dello Stato.

Per la ‘sinistra’ Piera, Giuseppina e Ida morte sul treno contano meno del fantoccio di Boldrini

Durante una festa di paese in cui è tradizione bruciare fantocci, anche di personaggi pubblici, per dare l’addio al vecchio. E lei è il vecchio.

Noi siamo in attesa delle sue scuse per essere stata 5 anni presidente abusivo della Camera dal basso del due virgola qualcosa preso alle elezioni e nominata da una maggioranza incostituzionale. E già che ci siamo: restituisca lo stipendio.




Lascia un commento