Lancio di sassi contro auto da campo nomadi, strage sfiorata



Condividi!

Ieri sera, giovedì 25 gennaio, quattro auto sono state colpite da sassi lanciati da ignoti lungo il raccordo della Torino-Caselle. E’ successo poco dopo le 20, all’altezza del chilometro 1+600, in prossimità del campo nomadi di via Germagnano. Ignoti!

Ad essere prese di mira sono state, nell’ordine, una Peugeot 307, condotta da un uomo di 60 anni residente a Fossano. Poi è stata la volta di un’Alfa 146, a bordo della quale c’erano una coppia di Torino. Infine una Fiat Panda, condotta da una ragazza di 31 anni residente a San Mauro.

Tutti e tre i conducenti sono riusciti ad evitare il peggio, arrestando subito la corsa senza intralciare il traffico e chiamando immediatamente la polizia stradale.

VERIFICA LA NOTIZIA

Gli uomini della stradale hanno cercato di trovare subito i responsabili, ma il buio non ha giocato a loro favore. Da dove abbiano tirato, e come, i sassi è ancora al vaglio delle forze dell’ordine, che ipotizzano come possano essere stati proprio un gruppetto di ragazzi del campo nomadi Germagnano. E non di quelli di strada dell’Aeroporto, che solo una settimana fa sono stati oggetto di un maxi blitz da parte di polizia e municipale.

Lascia un commento