Choc a Torino: 30 teppisti rossi aggrediscono studentessa di destra

Condividi!

Questa mattina, fuori dall’Istituto Colombatto, una trentina di esponenti dei Centri sociali ha aggredito dieci studenti aderenti al Blocco Studentesco.

“Mentre eravamo intenti a distribuire alcuni volantini informativi – si legge nella nota del Blocco Studentesco – è arrivato un gruppo di teppisti rossi. Gli esponenti dei centri sociali hanno aggredito i nostri studenti al fine di rubare lo striscione che era stato da poco esposto. La prima ad essere stata aggredita è una giovane ragazza del Blocco Studentesco. Fortunatamente siamo riusciti ad allontanare gli aggressori e ad impedire che la situazione degenerasse.”

“Abbiamo ottenuto – ha aggiunto il portavoce del Blocco Studentesco – anche la solidarietà degli studenti presenti nell’IStituto che hanno visto il tentativo di aggressione ai nostri danni. Fortunatamente nessuno si è fatto male.”

VERIFICA LA NOTIZIA

“A Torino continuano ad agire impuniti ed indisturbati gli antifascisti – ha concluso Marco Racca coordinare regionale di CasaPound Italia – Questi signori girano per le scuole per aggredire chi non la pensa come loro, cercando di intimidire gli studenti. Esprimo tutta la mia solidarietà ai ragazzi aggrediti ed in particolare alla giovane studentessa che vigliaccamente è stata aggredita per prima dai paladini della democrazia”




Lascia un commento