Cella troppo piccola, sconto di pena a zingaro che ha ucciso 2 donne e rapito bimba

Condividi!

Siamo al post-delirio, il tribunale di sorveglianza di Firenze ha riconosciuto uno sconto di pena di 57 giorni ad uno zingaro vicentino detenuto a Prato, perché le celle in cui era stato collocato in precedenza erano troppo piccole. Le misure, secondo i giudici, non rispettavano gli standard Ue. Riconosciuto anche un risarcimento.

Lo zingaro era stato condannato a 20 anni per l’uccisione, nel 2000, della fidanzata e della suocera e per il rapimento di una bimba.

VERIFICA LA NOTIZIA

Thomas Moretti, 40 anni, originario di Bassano, era stato condannato ad altri otto anni per rapina, furto e resistenza a pubblico ufficiale. Non soddisfatto da quanto stabilito dai giudici di Firenze, il 40enne, detenuto in precedenza a Vicenza e a Rovigo, ha presentato ricorso in Cassazione che, ritenendolo un reclamo, l’ha trasmesso nuovamente nel capoluogo toscano dove dovrà essere discusso.

Quindi ad un pluriomicida, rapitore di bambini, ladro e zingaro si sconta la pena perché la cella è troppo piccola. Una cassa sarebbe la misura giusta.




Lascia un commento