Crolla tetto chiesa a Bologna, simbolo di un disfacimento morale

Condividi!

E’ crollata durante la notte una vasta porzione del tetto della chiesa della Santissima Trinità, all’angolo fra via de’ Buttieri e via Santo Stefano, nel centro di Bologna. Il cedimento, avvenuto intorno alle 2 per cause ancora da accertare, ha fatto venire giù circa 60 metri quadrati di copertura: macerie e calcinacci sono finiti nei locali alle spalle dell’abside, e in parte su altri tetti sottostanti, senza causare feriti né danni evidenti agli arredi e ai decori interni della chiesa, comunque dichiarata temporaneamente inagibile dai vigili del fuoco. I pompieri, sul posto con diverse squadre e un’autoscala, hanno fatto sgomberare le persone che vivono in un’abitazione adiacente alla chiesa: almeno fino a domani non potranno rientrare. Il parroco, monsignor Vittorio Zoboli, 82 anni, si è accorto solo questa mattina dell’accaduto. Era uscito per celebrare la messa in un convento vicino e al suo rientro, verso le 8, ha trovato ad attenderlo i vigili del fuoco avvisati da altri residenti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Sistemate le chiese, invece di finanziare l’invasione.




Lascia un commento