Conetta: profughi bloccano la strada con le loro ‘fidanzatine’ – VIDEO

Condividi!

Sono usciti dall’ex base di Conetta e hanno bloccato l’accesso piazzando delle panche sulla strada. La protesta è scattata questo primo pomeriggio davanti al centro che ospita 750 richiedenti asilo. Piuttosto violenti.

Nei mesi scorsi alcune centinaia di loro erano usciti dalla struttura marciando in due “tronconi” per chiedere alla Prefettura di Venezia soluzioni alternative e sopratutto migliori. Lunedì prossimo è previsto un incontro nella sede del ministero dell’Interno a Roma per discutere della possibilità che all’interno dell’ex base missilistica Nato possano essere posizionati dei prefabbricati in muratura, eventualità che vede, ovviamente, la netta contrarietà dell’amministrazione comunale.

E non li vuole nemmeno il vescovo:

Vescovo non vuole profughi viziati: “Si lamentano di tutto”

Sul posto, oltre al sindaco Alberto Panfilio, sono presenti polizia e carabinieri: “Hanno bloccato il cancello d’ingresso stanno all’interno della struttura”, ha sottolineato il primo cittadino Panfilio. Tra le rimostranze la lentezza dell’iter burocratico per ottenere una risposta alla loro richiesta di asilo.

VERIFICA LA NOTIZIA

Essendo africani in fuga dalla guerra in Siria, preghino che l’iter sia lentissimo.




Lascia un commento