Twitter censura account russi, invia avvisi a chi ne ha condiviso i post!

Condividi!

Twitter ha rivelato di aver censurato altri account collegati alla Internet Research Agency (IRA) e “account automatizzati” presumibilmente basati in Russia che avrebbero pubblicato post riferibili alle elezioni presidenziali negli Stati Uniti nel 2016.

“Abbiamo trovato altri 1062 account relativi all’agenzia di ricerca su Internet” ha affermato Twitter. Questi account sono stati bloccati.
“In totale nel periodo da noi controllato, 3800 account associati all’IRA hanno pubblicato 175.900 tweet e circa l’8,4% di questi erano legati alle elezioni” afferma Twitter.

La società ha anche dichiarato di aver identificato diversi nuovi “bot” che presumibilmente hanno pubblicato post sulle elezioni negli Stati Uniti nel 2016. “Abbiamo anche fornito al Congresso i risultati delle analisi di attività che riteniamo fossero automatizzate, correlate alle elezioni e originate dalla Russia… Abbiamo identificato 13.500 account aggiuntivi, per un totale di 50.300 account… riteniamo che siano correlati alla Russia e che abbiano pubblicato contenuti relativi alle elezioni durante la campagna elettorale” afferma Twitter.

Twitter ha riferito che la società hanno inviato e-mail con avvisi a 677.800 americani che hanno ‘seguito’ tali account, condiviso le pubblicazioni o messo “mi piace”. Tuttavia, la società non specifica il tipo di queste notifiche. Eccone una:

Ridicoli. Chissà come mai non censurano gli account della Cia quando ci sono le elezioni in Russia o qualche rivoluzione colorata in giro per il mondo. La realtà è che i social sono nati come progetti DARPA, che avrebbero dovuto ‘aprire’ il mondo alla Globalizzazione (americanizzazione), ma ora sono sfuggiti di mano.




Lascia un commento