Coppia ospita un profugo minorenne, lui stupra la figlia di 4 anni

Condividi!

A marzo 2016, una famiglia di Berlino ha dato il benvenuto a Mahdi A., un cosiddetto profugo e presunto minorenne afgano. Mahdi (che ufficialmente aveva 13 anni all’epoca) ha ora abusato sessualmente della figlia di 4 anni di questa famiglia. Poi è scomparso.

Il profugo ha vissuto insieme alla famiglia senza attriti per 14 mesi. Poi, nell’estate del 2017, la figlia della coppia xenofila, una povera bambina di 4 anni, ha confessato a sua madre di avere “giocato al dottore” con Mahdi .

Subito dopo, i medici della clinica per bambini e adolescenti di Berlino-Buch hanno trovato “evidenti segni di abusi sessuali” . E’ stata presentata una denuncia contro Mahdi A. che però ha negato gli addebiti che gli sono stati fatti. Secondo il giornale Bild, l’indagine è stata successivamente abbandonata. Il procuratore incaricato del caso ha dichiarato al giornale che uno dei per la scelta di non perseguirlo era la sua età presunta: non sarebbe stato penalmente responsabile fino all’età di 14 anni.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ma ci sono forti dubbi sulla sua minore età. Però, sebbene la polizia giudiziaria regionale avesse messo in dubbio la sua età e richiesto una perizia, il pubblico ministero si è opposto alla richiesta.

Secondo l’indagine fatta da Bild, questo afghano è ora fuggito in Svezia e vive lì sotto un altro nome.




Lascia un commento