Sindaco leghista sfida Soros in tribunale, ordinanza anti-profughi



Condividi!

Il Comune di Palazzago e la Cooperativa Ruah andranno in Tribunale, l’uno contro l’altro. La cooperativa, che in Bergamasca gestisce circa la metà dei richiedenti asilo, aveva deciso di intraprendere “un’azione civile contro la discriminazione” nei confronti di cinque amministrazioni a guida di cdx che avevano adottato le ordinanze che prevedevano multe per chi fa business con i fancazzisti africani senza comunicarlo in anticipo ai Comuni.

Soros finanzia associazione che fa causa ai sindaci anti-clandestini: contatti con magistrati

Ma loro vogliono fare soldi in gran segreto con la complicità del governo abusivo e dei suoi ‘uomini’ sul territorio, i prefetti. Così ecco la denuncia intrapresa con il supporto della famigerata Asgi (Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione finanziata da Soros). I Comuni ai quali era stata inviata la notifica erano quelli di Ardesio, Palazzago, Palosco, Pontida e Seriate.

Uomini di Soros hanno scritto il programma immigrazione del M5S

Contro le ordinanze si era mossa anche la Prefettura di Bergamo, che verso la metà dell’ottobre 2017 aveva inviato ai Comuni una lettera per valutare “con urgenza l’opportunità di provvedere all’annullamento dell’ordinanza, al fine di prevenire l’insorgere di un contenzioso”. Avete letto bene: un burocrate di Stato nominato da un governo abusivo che intima agli eletti dal popolo di ritirare una ordinanza.

Se dopo l’ultimatum di via Tasso alcuni sindaci avevano scelto di ritirare l’ordinanza, c’è chi ha deciso di portare comunque avanti la propria battaglia, come Michele Jacobelli (Lega), dal 2011 in carica a Palazzago. L’amministrazione ha infatti aggiornato il regolamento di Polizia Urbana con un articolo che richiama da vicino le ordinanze annullate nelle scorse settimane.

VERIFICA LA NOTIZIA

Sul sito del Comune, inoltre, è comparso da qualche giorno un verbale di deliberazione della Giunta Comunale nel quale viene riportato che l’amministrazione intende “resistere giudizialmente avanti il Tribunale di Bergamo al ricorso proposto dalla Cooperativa Impresa Sociale Ruah e dall’A.S.G.I” (leggi qui).

A difendere la causa del Comune di Palazzago sarà l’avvocato Stefano Vivi, dello Studio Legale e Tributario Admaiora di OsioSotto. Vivi, dal 2015, è anche sindaco di Sorisole. La sua fede politica? Leghista, ovviamente.

E’ scontro Lega – Soros.

Lascia un commento