Centrosinistra promette: “Sanatoria per mezzo milione di clandestini”

Condividi!

Per “risolvere il problema degli oltre 500 mila immigrati irregolari” presenti in Italia, Bonino, alleata PD, prevede di consegnare altrettanti “permessi di soggiorno perché più immigrati regolari – afferma – vuol dire non solo maggiori entrate previdenziali, ma più sicurezza e più legalità. Conviene a noi prima che a loro”.

Geniale. Un po’ come l’idea di eliminare il problema degli assassini legalizzando l’omicidio. Sparirebbero dalle statistiche.

Nell’estate scorso Emma Bonino fu al centro di polemiche perché ammise, in un’intervista al Giornale di Brescia, che l’Italia chiese che gli sbarchi avvenissero sulle nostre coste: “Nel 2014-2016”, quindi durante il governo Renzi, “che il coordinatore fosse a Roma, alla Guardia Costiera e che gli sbarchi avvenissero tutti quanti in Italia, lo abbiamo chiesto noi, l’accordo l’abbiamo fatto noi, violando di fatto Dublino”. La Convenzione di Dublino stabiliva una ripartizione dei richiedenti asilo tra i diversi Paesi membri dell’Unione Europea.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’esponente radicale è anche la promotore della legge di iniziativa popolare “Ero straniero – L’umanità che fa bene”, per chiedere una norma che cambi le politiche sull’immigrazione e superi la Bossi-Fini. A giugno Bergoglio ha espresso “sincero apprezzamento” per questa campagna, che ha l’appoggio di Caritas italiana e Fondazione Migrantes.

C’è una saldatura evidente tra fanatici. Bonino è l’uomo di Soros in Italia. Per anni ha fatto il vuoto propagandando e praticando l’aborto, ora vuole riempire quel vuoto con afroislamici: razzista.

La Bonino (alleata di Renzi) vuole REGALARE il permesso di soggiorno a 500.000 clandestini!Ma questi ci sono o ci fanno???FAI GIRARE! Il 4 marzo li fermiamo!#stopinvasione #4marzovotoLega

Posted by Matteo Salvini on Tuesday, January 16, 2018




Lascia un commento